01log
qwe

​CONTATTI

MENU

Via Alessandro Manzoni, 216 41056 Savignano sul Panaro (MO)

Email : info@studentevincente.com

Tel : 339 28 22 359

Copyright 2019 © STUDENTE VINCENTE

All Right Reserved.

Ultimo aggiornamento 23 febbraio 2020

09/05/2016, 23:30

Qui ed ora, Successo scolastico, Apprendimento, DSA



Rumore-mentale,-la-prigione-del-Genio.


 Ognuno di noi, in ogni momento della giornata è immancabilmente intento a fare qualcosa.



Ognuno di noi, in ogni momento della giornata è immancabilmente intento a fare qualcosa.

Pranziamo e consultiamo il cellulare, guardiamo il giornale, la tv, conversiamo e progettiamo la serata invitando amici. 

La mente è perennemente occupata a pensare pensieri su mille argomenti. Siamo a pranzo e chiediamo cosa ci sarà per cena. Siamo al lavoro e pensiamo alla palestra. Siamo in vacanza al mare e pensiamo ad organizzare la gita nell’entroterra: "Metti che piova domani". 

Neppure gli studenti sono esenti da questa frenesia rumorosa. Durante la spiegazione di matematica metà del cervello è alla verifica di inglese. Se l’insegnante spiega storia il cervello si intrattiene sulla possibile notifica che potrebbe essere arrivata sul cellulare che è nello zaino ed annoiandosi, si dice: "E se mi chiama mamma dicendomi che ha forato e ha bisogno di soccorso?".

Nella mente si affollano incessantemente pensieri e domande. Questo rumore mentale impedisce di ascoltare, di essere nel presente e nel qui ed ora. 

La vita scolastica si manifesta nel presente ma spesso lo studente lascia che il qui e ora gli scivoli via, sprecando preziosi secondi. Come mai? 

Per  preoccuparsi del futuro e per rimuginare nel passato. 

Quando siamo a scuola fantastichiamo di essere a casa o con gli amici, quando siamo con gli amici, ci preoccupiamo della verifica del giorno dopo. 

Purtroppo però, il rumore mentale imprigiona il Genio interiore. 
Per riuscire a liberarlo abbiamo bisogno di silenzio e di vivere nel "Qui e ora". 

Il concetto del "qui ed ora" deriva dalla locuzione latina "Hic et nunc"; un motto che riprende il principio del "carpe diem" di Orazio. 
Infatti vivere nel qui ed ora significa vivere nel momento presente, non intrappolati nel passato e nel futuro. 

Vivere nel momento consiste nel rimanere in uno stato di presenza  attiva e non giudicante. 

Il laboratorio La bottega, ideato da Fabio Preti,  mette nella condizione di riappropriarsi del genio interiore. Così, siamo protagonista a scuola e nella vita. 


1
Create a website